Edizione 2016
Oltre 1000 iscritti, compreso Tadei Pivk
lunedì 4 luglio 2016

Tadei Pivk
Tadei Pivk

Si sta delineando la lista partenti in vista del duplice appuntamento con le Skyrunner® World Series della Val di Fassa, in programma dal 15 al 17 luglio. Superata ampiamente quota 1000 presenti fra l’evento Dolomites Vertical Kilometer® del venerdì e Dolomites SkyRace® della domenica, con le iscrizioni bruciate in pochi giorni, stanno arrivando anche le adesioni dei big e dei team delle Federazioni internazionali. Dopo il Team La Sportiva e Valetudo è giunta anche la conferma del Team Crazy, con il capitano Tadei Pivk trionfatore dodici mesi fa che parteciperà alla gara lunga sui 22 km, assieme ai compagni di squadra Mathéo Jacquemoud, Andrea Debiasi, Mattia Gianola, Davide Pierantoni, Stefano Butti, Gil Pintarelli, Marco Leoni, Giovanni Tacchini, Elisa Sortini, Raffaella Rossi e il colombiano Saul Padua Rodriguez, che sarà protagonista, assieme al francese Jacquemoud anche al sfida vertical. All’appello mancano ora solamente i nominativi del team Spagna e del Team Salomon, che verranno ufficializzati a breve.
Molti dunque gli atleti di livello presenti, che non riescono a resistere al fascino di questa competizione completamente immersa nelle Dolomiti della Val di Fassa, con i suggestivi passaggi a Forcella Pordoi, Piz Boè e Val Lasties. Altrettanto importante è poi la partecipazione in quanto a nazioni, visto che saranno ben 26 ad essere in gara con più o meno atleti, e in rappresentanza di 4 Continenti. Tutti tranne l’Africa.
Prosegue dunque il conto alla rovescia in attesa di questo duplice appuntamento internazionale, una delle competizioni simbolo per i corridori del cielo. E per gli organizzatori diretti da Diego Salvador sono iniziati i primi sopralluoghi dei due percorsi, a Crepa Neigra per il Vertical e sul Pordoi e Piz Boè per la gara lunga, dove c’è ancora neve in quota e bisognerà attendere fino alla vigilia per delineare i passaggi esatti.
Particolarmente ricco il programma del lungo week-end agonistico, che si aprirà venerdì 15 luglio con la gara Vertical: una sfida tutta in salita che scatterà alle 9.30 in località Ciasates a Canazei, con arrivo, dopo 2,4 km e 1.000 metri di dislivello previsti dal regolamento internazionale, ai 2.465 metri di località Spiz – Crepa Neigra. La prima partenza sarà riservata agli junior (16-18 anni), mentre i top runner iscritti alle Skyrunner® World Series prenderanno il via alle 11.
La gara regina, la Dolomites Skyrace, invece, scatterà domenica 17 luglio da Piazza Marconi a Canazei alle 8.30 sul tradizionale percorso di 22 km, dei quali 10 in salita e 12 in discesa, con un dislivello positivo di 1.750 metri e i suggestivi passaggi a Forcella Pordoi (a quota 2.829 metri) e ai 3.152 metri del Piz Boè, quota massima raggiunta dai concorrenti in gara. Il tempo massimo è fissato in 4h30', con cancello orario a Forcella Pordoi dopo due ore dall'orario di partenza.
La giornata intermedia di sabato 16 luglio sarà invece allietata dalla Mini Dolomites Skyrace, riservata ai giovani runner, un evento promozionale aperto a tutti gli atleti fino ai 17 anni con tre diversi percorsi a seconda della categoria di appartenenza (Baby, Ragazzi e Allievi), mentre nella stessa giornata è previsto un evento collaterale in via di definizione, che vedrà la presenza di alcuni medagliati olimpici.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.